Lost in the flood - Bruce Springsteen - video - traduzione


Bellissimo video di Lost in the flood con sottotitoli in italiano,
...stupenda canzone,Live da NY negli anni 2000 e finestra sulla prima,leggendaria,esibizione in Europa. Era il 1975...

ps: uno dei capolavori del boss

PERDUTO NEL DILUVIO
(Traduzione di Roberto P.)

Il soldato malconcio sta tornando a casa come un fuggiasco affamato
Cammina attraverso la città tutto solo
“Deve essere del forte” sente dire le ragazze della scuola
Il suo paese è infestato da branchi di uomini lupo vestiti a festa per uccidere
Colpiscono e fuggono, chiedono rifugio, si nascondono sotto una pietra sacra
Distruggono travi e croci con la precisione barcollante di uno spastico
Suore calve incinte corrono attraverso le stanze vaticane, invocando l’immacolata concezione
E tutti si sono schiantati sulla strada principale per aver bevuto sangue non consacrato
L’attacchino sorride dolcemente mentre il soldato respira a fondo, con le caviglie impantanate nel fango
E io dissi: “Hey, soldato, sono sabbie mobili quelle, sono sabbie mobili non fango
Hai gettato via i tuoi sensi in guerra o li hai persi nel diluvio?”

Quel puro fratello americano, occhi spenti e faccia vuota
gareggia la domenica nel Jersey in una Chevy super otto
La guida piegato di lato, sulla fiancata ha scritto Destinato Alla Gloria con vernice brillante rossa, bianca e blu
Si appoggia sul cofano per raccontare storie di corse, i ragazzi lo chiamano Jimmy il Santo
Bhe, quel ragazzo tutto fiammate e rumore, sta sparando a tutta birra quella cagna carica al limite dell’esplosione
Si dirige diritto dentro un uragano e scompare in un punto
E non è rimasto che un po’ di sangue dove il suo corpo cadde
Tutto lì, non è rimasto nulla che tu potessi vendere
solo rottami sparsi all’orizzonte, un addio degno di un vero uomo della strada
E io dissi “Ehy ragazzi, credete che sia olio? Non è olio, quello è sangue”
Mi chiedo cosa stesse pensando quando impattò quella tempesta, o si era solo perduto nel diluvio?
Ottava strada, marinai in camicie di seta sussurrano nell’aria, un manichino da vetrina incarnazione di Maria, mi sta fissando
e il migliore apostolo del Bronx se ne sta con la mano sul suo pezzo di ferro
tutto si ferma, si sentono cinque colpi veloci, i poliziotti riprendono a respirare
E ora la banda dei tossici della periferia, sta sparando all’impazzata per la strada
E quel tipo del Bronx inizia a sfogarsi
ma viene sollevato da terra dai colpi
E un ragazzo arriva da dietro l’angolo sparando ma un poliziotto lo sistema subito
Rimane sdraiato sulla strada tenendosi la gamba e urlando qualcosa in spagnolo
Ancora respirava quando me ne sono venuto via
E qualcuno disse:”Ehy ragazzi, avete visto quello? Il suo corpo è piombato sulla strada con un bel tonfo”
Mi chiedo cosa stesse dicendo quel fighetto o si era solo perduto nel diluvio?
Ehy amico, hai visto, quei poveracci sono proprio conciati male

Mi chiedo cosa volessero fare, o si erano solo perduti nel diluvio?

Traduzione tratta da Loose End http://www.loose-ends.it/

Bellissima recensione su accordo.it
http://www.accordo.it/journals/ultra-nick/2007/01/11989

A mio modestissimo avviso Lost in The Flood è uno fra i pezzi più belli di Bruce Springsteen: è una storia, (a episodi), di disgraziati e di perdenti di varia natura...


Nessun commento:

Posta un commento